Vai al contenuto principale
A PARTIRE DAL PROSSIMO A.A. 2020-2021

Il nuovo Corso di Laurea Magistrale in Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente, attivato nell’a.a. 2020-2021, rappresenta l’evoluzione del precedente corso in Scienze e Tecnologie geologiche, attivo presso questo Dipartimento fino al 2019-2020, ed è stato aggiornato in risposta all’evolversi delle problematiche culturali e pratiche di competenza della Geologia. Il Corso di Laurea è progettato per formare nuove generazioni di Geologi, che siano in grado di affrontare in modo concreto i problemi relativi ai rischi geologici, alla pianificazione territoriale e alla gestione e allo sfruttamento sostenibile delle georisorse, con particolare attenzione alle tematiche dei cambiamenti globali (Global Change).
Il moltiplicarsi delle sempre più articolate problematiche ambientali richiede Geologi esperti, in grado di affrontare sfide complesse e di coniugare le esigenze di uno sviluppo industriale che richiede quantità di energia crescenti (che il pianeta Terra non può fornire in modo illimitato) con lo sviluppo di modelli per la gestione delle risorse energetiche efficienti ed efficaci, che minimizzino gli sprechi e tutelino l’ambiente e la salute umana.
Allo stesso tempo, la costante crescita della popolazione, unita alla scarsa consapevolezza delle dinamiche terrestri, ha portato alla colonizzazione di aree del pianeta dove i rischi geologici rappresentano un problema di primaria importanza. Anche in questo ambito, come mai prima d’ora, è richiesta la presenza di Geologi in grado di mettere in atto una efficace pianificazione e gestione del territorio, basata sulla comprensione dei rischi derivanti dalla naturale evoluzione dello stesso e di quelli connessi alla pressione antropica (sfruttamento delle risorse, occupazione e alterazione del territorio, impatto delle grandi opere, inquinamento ecc.).
Il nuovo corso di laurea, articolato in due curricula, intende formare esperti con approfondite conoscenze multidisciplinari del Sistema Terra e delle sue dinamiche a scala globale e locale, tramite attività didattiche e di formazione moderne che integrano metodologie tradizionali, attività di laboratorio all’avanguardia, lavoro sul campo, stage formativi presso aziende di settore esperte e periodi di formazione all’estero.
Le competenze acquisite dal laureato permetteranno sbocchi professionali in diversi contesti lavorativi, dove il sapere tecnico-scientifico esclusivo del Geologo risulta fondamentale e si integra con quello di altre figure professionali, secondo un approccio interdisciplinare e transdisciplinare.
Nell’ottica della crescente richiesta di internazionalizzazione dei percorsi formativi di grado superiore, uno dei due curricula (curriculum 2: Geosciences for Environmental Sustainability - GES)  in cui il corso di articola, descritti di seguito, è erogato interamente in lingua inglese.
Per ulteriori dettagli sui percorsi di studio e le attività formative, sui requisiti per l’accesso e altre informazioni di interesse, clicca su
Vai a inizio pagina
Sommario